Cos'è la purificazione?

venerdì, 31 agosto 2018

Cos'è la purificazione?

Conosci la sensazione di voler liberarti da tutto ciò che ti infastidisce, lasciando andare non solo scatoloni di abbigliamento ecc., ma anche la mente e l'organismo? Ciò che appesantisce non deve necessariamente riflettersi sulla bilancia, ma se lo lasciamo andare, ci sentiremo sicuramente più leggeri.

Prima di tutto, quando si tratta di disintossicazione e purificazione ci si fanno sempre molte domande. Il concetto di disintossicazione originato dalla medicina alternativa e gli effetti associati non sono stati scientificamente dimostrati. Quindi, tutto un bluff?? Non necessariamente. Prima di smettere di leggere, allora, diciamo che la maggior parte delle misure di disintossicazione raccomandate, generalmente, promuovono anche una buona salute e contribuiscono ad una vita più sana.

A causa di fattori come una dieta malsana, stress continuo, inquinamento o contaminanti nel cibo, il nostro organismo è sotto costante tensione. Sia che siate convinti del concetto originale di medicina alternativa, sia che vogliate solo fare qualcosa di buono per il vostro corpo, la conoscenza della purificazione e della disintossicazione paga in ogni caso.

Ci sono davvero le scorie nel corpo?

Disintossicare il corpo significa eliminare tutte le sostanze superflue che vengono lasciate dopo la metabolizzazione o quelle delle quali l'organismo non se ne fa nulla fin dall'inizio, in quanto non tutto ciò che mangiamo viene utilizzato. Al contrario, alcune sostanze sono addirittura dannose. Un eccesso di tossine presenti nelle medicine, nel fumo o anche in alcuni cibi, non possono essere completamente eliminate.

Il termine un po sconcertante "scorie" non dovrebbe ovviamente equiparare il nostro organismo all'industria metallurgica. Anche se il termine deriva originariamente dalla produzione del metallo, dovrebbe essere usato solo come metafora per dimostrare che anche con un metabolismo ben funzionante, spesso rimangono residui che devono essere smaltiti. Anche se gli organi di disintossicazione del nostro corpo sono veri e propri cavalli da lavoro, a volte devono utilizzare qualche "aiuto". Ecco alcuni fattori che possono irritare:

  • Uno squilibrio nella dieta
  • Mancanza di nutrienti necessari per abbattere le sostanze superflue
  • Un sovraccarico degli organi di disintossicazione del corpo
  • Un equilibrio acido-base sbilanciato
  • Residui di pesticidi nella dieta
  • Tossine ambientali nell'aria, come polvere fine e ozono
  • Metalli pesanti da alimenti o materiali di riempimento dentale
  • Fumo di sigaretta
  • Alcool
  • Stress e sovraccarico mentale

Effetti sulla salute

Se il corpo non è in grado di eliminare determinate scorie e tossine, deve trovare un posto in cui possano essere immagazzinate senza ostacolare l'organismo. Il tessuto connettivo o adiposo spesso immagazzina, ma questo può portare ad effetti indesiderati a lungo termine. Soprattutto quando, nel tempo, si accumulano sempre più "scorie".

I nostri principali organi escretori

Affinché ciò non accada, nel nostro corpo vari organi sono incaricati di eliminare tali accumuli superflui. Fegato, reni e intestino sono tra i principali organi responsabili a garantire che gli ospiti indesiderati trovino l'uscita giusta.

  • Fegato
    Il nostro fegato è, per così dire, la stella della disintossicazione del corpo. Come il più grande organo metabolico del corpo umano, è responsabile di garantire che le sostanze che entrano nel corpo siano immediatamente riciclate, immagazzinate, convertite o degradate. Quindi il fegato ha il ruolo principale quando si tratta di scaricare sostanze non utilizzabili. Non solo trasforma l'alcol in grasso, ma filtra anche batteri e vecchie cellule dal sangue, invia, attraverso il sangue, sostanze inquinanti solubili in acqua ai reni (da dove vengono poi espulse nelle urine) e sostanze insolubili in acqua attraverso la bile nell'intestino. Anche molti farmaci sono suddivisi dal metabolismo epatico.
  • Reni
    Come organi escretori, i reni sono particolarmente importanti per la purificazione del sangue. Attraverso complessi processi di filtraggio, liberano il nostro sangue da una varietà di tossine che potrebbero danneggiare il corpo. Lo scarico delle sostanze scartate attraverso l'urina, le elimina dal corpo. Perché i reni facciano il loro lavoro, hanno bisogno di una cosa sopra ogni altra: liquidi sufficienti.
  • Intestino
    Il nostro intestino ha già visto di tutto. Probabilmente ha più familiarità con le nostre abitudini alimentari rispetto alla nostra memoria, ed è uno dei grandi cani da guardia del corpo. È responsabile di portare il cibo ingerito in una forma che il corpo può utilizzare o espellere, quando si tratta di sostanze non riciclabili o di sostanze che caricano troppo l'organismo. Oltre alla digestione, è anche di grande importanza per il sistema immunitario, perché la maggior parte di esso si trova proprio nell'intestino.

Oltre al fegato, ai reni e all'intestino ci sono altri organi coinvolti nella disintossicazione del corpo come la pelle, il sitema linfatico e i polmoni.

Sostenere il corpo nella disintossicazione

Le misure di disintossicazione riguardano in gran parte la corretta alimentazione, ma non si tratta di miscele speciali di tè o prodotti miracolosi che presumibilmente puliscono magicamente il corpo. Il nostro organismo può farlo da solo e, con il giusto stile di vita, possiamo rendere questo lavoro più facile. Una dieta equilibrata dovrebbe effettivamente applicarsi in tutti i giorni dell'anno. Dopo periodi particolarmente stressanti, come ad esempio un periodo di assunzione di farmaci o un Natale ricco di calorie, può essere necessario fare una cura di disintossicazione di più settimane.

Una dieta ricca di elementi di base, assicura che il pH nel corpo rimanga in equilibrio e il metabolismo possa scorrere senza intoppi. Poiché nella vita quotidiana assumiamo spesso acidi, caffè e carne, l'equilibrio acido-base spesso risulta sbilanciato. Alimenti base come spinaci, fichi, rucola e prezzemolo, così come i cereali integrali sono la scelta giusta. Alcuni tipi di verdure come i broccoli, i cavoli e la carobiola forniscono anche prezioso sulforafano, che è importante per la protezione delle cellule.

L'alcol, le sigarette e anche molti piatti pronti rilasciano sostanze che mettono a dura prova. Il consumo di questi stimolanti dovrebbe quindi essere assunto con moderazione o essere completamente dispensato durante una cura di pulizia. Promuovere l'eliminazione delle tossine esistenti nel corpo, significa: bere, bere, bere. La migliore cura è ancora l'acqua, ma anche tè purificanti come l'ortica o lo zenzero sono perfetti.

Oltre alla nutrizione, la disintossicazione può essere potenziata dall'esterno, perché la pelle agisce come un organo di disintossicazione. Attraverso saune, attività sportive regolari e moderate, viene stimolata la produzione di sudore, dal quale il nostro corpo espelle sostanze superflue. Anche i bagni e i massaggi a secco con una spazzola per il corpo hanno un effetto di supporto.

Lo stress è conosciuto come veleno per la salute. Certo, dipende dalla dose, ma proprio quando si è sotto stress costante e nel mezzo non si hanno periodi di riposo, lo stress può mettere in pericolo la nostra salute. Se il nostro corpo è stressato, passa in modo efficace allo stato di emergenza. Il cuore batte più velocemente, i livelli di pressione sanguigna e di zuccheri nel sangue aumentano per renderci più energici e far fronte alla fase stressante. Tuttavia, se questa condizione persiste per troppo tempo, l'equilibrio acido-base si sbilancia, gli organi di disintossicazione sono sovraccaricati e anche il sistema immunitario è compromesso. Ovviamente, l'impatto dello stress nel nostro mondo sempre più frenetico non può essere completamente eliminato, ma con qualche accorgimento si possono affrontare le fasi più stressanti.

Purificazione per la salute

Se siete scettici sull'idea di scorie nel corpo o siete già tra i fan della disintossicazione sappiate che comunque una pausa dai carichi quotidiani, fa bene a tutti. Soprattutto dopo uno stress intenso, l'assunzione di farmaci o una dieta troppo ricca, una cura disintossicante può riportare il corpo in carreggiata.